San Benedetto del Tronto, ASCOLI PICENO: 24 Dicembre 2017
Ragazza di 25 anni si libera dalla prostituzione e fa arrestare sfruttatore

Un cittadino Nigeriano è stato arrestato oggi 24 dicembre dopo la denuncia di una sua connazionale obbligata a prostituirsi.  La  donna nigeriana di circa 25 anni accompagnata da una coppia di persone del luogo che riferivano di essere stati avvicinati nel centro di San Benedetto del Tronto dalla giovane donna che, in un profondo stato di confusione, chiedeva incessantemente aiuto.
Nel raccontare le vicissitudini, la vittima illustrava le dinamiche della sua venuta in Italia, ricalcando i ben noti e drammatici percorsi già vissuti da altre donne vittime di tratta, spiegando che l’aguzzino le richiedeva un somma esorbitante (18.000 euro) per liberarsi dallo sfruttamento, denaro che sarebbe dovuto provenire dalla prostituzione da esercitare in strada, costringendola psicologicamente tramite i noti riti esoterici “JUJU” molto temuti dalle popolazioni centroafricane.
Messa subito in sicurezza e in seguito alle indagini. emergeva anche una preoccupante attività intimidatoria dello sfruttatore nei confronti dei familiari della ragazza in Nigeria.


   Informazioni importanti:   Acquista anche i prodotti che provengono dal tuo paese