CONEGLIANO: 11 Dic 2017
La neve crea disagi: incidenti e strade bloccate, 10 interventi dei vigili del fuoco
A Conegliano una famiglia d'origine ghanese è rimasta intossicata, forse a causa di una stufetta mal funzionante

  Ha creato qualche disagio la neve di ieri, anche se poteva andare molto peggio. I vigili del fuoco sono dovuti intervenire nel vittoriese, nel coneglianese e nel Quartier del Piave, a seguito di numerose chiamate.   Sono state circa una decina gli interventi per tagliare e rimuovere rami e piante diventati pericolosi dopo la nevicata iniziata intorno alle 17: la neve accumulatasi sugli alberi ha reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco, che sono giunti prontamente nelle zone più colpite. In molti hanno segnalato al centralino tratti di strada resi difficili da percorrere a causa di neve e ghiaccio, mentre in tutto il territorio si sono registrati piccoli incidenti e uscite di strada con le auto.    Nessuno degli schianti causati dalla neve ha però provocato feriti o conseguenze gravi. L’intervento più importante, però, i vigili del fuoco lo hanno messo in atto in viale Istria a Conegliano, dove una famiglia di origine ghanese è rimasta intossicata da monossido di carbonio.    Tutta la famiglia, i due genitori con i tre figli piccoli, è stata ricoverata all’ospedale: sembra che a causare l’intossicazione sia stata una stufetta difettosa, accesa per difendersi dal freddo di ieri.     Sulle strade la situazione è stata invece “tamponata” dai mezzi spargisale (5 a Conegliano, 4 a Valdobbiadene): non sono mancate però le polemiche sui social, dove gli utenti hanno lamentato un certo ritardo nello spargimento del sale, visto che le nevicate erano state abbondantemente annunciate nei giorni scorsi.
Vista la pioggia che ha iniziato a cadere già in tarda serata, la situazione è ritornata alla normalità, e questa mattina le strade principali erano sgombre e libere dalla neve.

 

 

   Informazioni importanti:   Acquista anche i prodotti che provengono dal tuo paese