CASTELLI CALEPIO: 11 Dic 2017
Ubriaco ruba pochi euro e ne lascia 400
Senegalese di 21 anni fa irruzione in panetteria e viene arrestato dai carabinieri. In direttissima, obbligo di firma

Ha comprato una bottiglia di gin dopo aver finito quella di whisky e, intorno alle 14, di ieri, domenica 10 dicembre, ubriaco, ha sfondato la porta finestra di una panetteria ai Castelli Calepio, ha rubato qualche euro ma è stato arrestato dai carabinieri di Calcinate dopo un inseguimento a piedi. Ha compiuto da qualche mese 21 anni A.S., senegalese in Italia da 12 anni, che durante il processo per direttissima a suo carico ha dichiarato di essere alcolizzato. «Io ho un problema con l’alcol e ieri ero completamente ubriaco e non mi ricordo quello che ho fatto. Tre settimane fa ho anche perso il lavoro per colpa dell’alcol, di cui abuso. L’unica che mi aiuta è la mia ragazza». Vive a Gorlago con il cugino e il fratello maggiore, con il quale inizierà a lavorare.
A.S., con precedenti per furto e ricettazione nel 2014 e 2016, ha rubato dal panificio pochi euro ma avrebbe potuto portarne via più di 400: sono arrivati prima i carabinieri. Il giudice, convalidato l’arresto e raccomandandosi con il giovane di impegnarsi per risolvere il problema di alcolismo, ha disposto l’obbligo di firma ai carabinieri del suo paese. Chiesti i termini: processo rinviato al 19 febbraio 2018.

 

   Informazioni importanti:   Acquista anche i prodotti che provengono dal tuo paese